Gocce di Emilie: Quello che ora sono

Gocce di Emilie: Quello che ora sono #2020

Gocce di Emilie Quello che ora sono I racconti di Elena Coppi sono gocce di vita distillati al momento che fanno bene allo spirito C dentro tanta luce la luce che rischiara lalba dopo una notte di incubi la luce di una lampadina che
  • Title: Gocce di Emilie: Quello che ora sono
  • Author: Elena Coppi
  • ISBN: -
  • Page: 247
  • Format: Formato Kindle
  • I racconti di Elena Coppi sono gocce di vita, distillati al momento, che fanno bene allo spirito C dentro tanta luce la luce che rischiara lalba dopo una notte di incubi, la luce di una lampadina che accende unidea, la luce tiepida di una candela profumata quando fai un bagno rigenerante La scrittura per Elena un elemento naturale Forse ancora aspra, acerba a tratti Ma in lei anche lincertezza ha un guizzo Come la sorpresa negli occhi di un bambino che muove i primi passi, come il sorriso di un adolescente innamorato Non c ferita che non possa guarire, ci dice Elena nella sue storie Non c lettore che non possa, con la fantasia, viaggiare in un mondo migliore.
    • BEST EPUB "✓ Gocce di Emilie: Quello che ora sono" || DOWNLOAD (EPUB) ↠
      247 Elena Coppi
    • thumbnail Title: BEST EPUB "✓ Gocce di Emilie: Quello che ora sono" || DOWNLOAD (EPUB) ↠
      Posted by:Elena Coppi
      Published :2019-02-27T22:37:30+00:00

    443 Comment

    Un libro scritto molto bene con una scrittura ricercata e scorrevole dove si entra nei racconti con interesse per poi uscirne piacevolmente stupiti Ottimo per una lettura varia, giovane e vicina alle nostre tradizioni Per niente scontato Consigliatissimo

    Pesce 70 gran bel libro veramente miei complimenti.Certe parole ti fanno pensare veramente spero che anche il nostro ex lo abbia letto

    A dir poco, poetico Una splendida lettura che ci fa riflettere e andare oltre, che stimola quello che a volte e sopito dentro di noi

    Un libro che parla d ingiustizie, d a, di libert , di coraggioParole sincere scaturite da un cuore puro che non hanno la presunzione di volervi insegnare niente, chiedono solo di essere ascoltate.E, magari, vi far piacere ricordarle, di tanto in tanto

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *